DIORAMA

Mensile di attualità culturali e metapolitiche

diretto da Marco Tarchi


    Diorama è anche su Telegram

Logo Diorama Vintage

èStoria 2022 - Fascismi proposta Historia Tarchi

Il fascismo è sintetizzabile nella formula partito unico e dinamica autoritaria? E’ un’ideologia, un movimento o un modello unico? I fattori che sembrano aver portato alla nascita dei fascismi assomigliano in modo straordinario ai presupposti che sono individuati per la diffusione del populismo?





A èStoria 2022
il GRUPPO STUDI Storici e Sociali Historia
associazione costituita nel 1989
e prima in iItalia con il XXVI Corso di geopolitica

presenta

Sabato 28 maggio ore 11-13

Anatomia del fascismo e del populismo


la tavola rotonda a cura di HISTORIA LiMes Club PN UD VE

NELL'AMBITO DI èStoria 2022 festival internazionale della Storia di Gorizia

a GORIZIA ne polo universitario di Santa Chiara, via Santa Chiara 1

Aula 3

IL TEMA DELLA TAVOLA ROTONDA

Identità e differenze tra fascismo e populismo attraverso tre volumi fondamentali di matrco Tarchi: Partito unico e dinamica autoritaria (Napoli, Akropolis, 1981), Il fascismo. Teorie interpretazioni modelli (Bologna, Il Mulino, 1993) e Anatomia del populismo (Napoli, Diana, 2019). Il fascismo è sintetizzabile nella formula partito unico e dinamica autoritaria? E’ un’ideologia, un movimento o un modello unico? I fattori che sembrano aver portato alla nascita dei fascismi assomigliano in modo straordinario ai presupposti che sono individuati per la diffusione del populismo?

Nel 2022 occorre analizzare fascismo e populismo sotto la lente di una analisi scientifica sgombra da preconcetti, praticarne una vera e propria anatomia per indagarne le effettive caratteristiche e il rapporto con la democrazia.



Discussione con il Prof. Marco TARCHI (Università di Firenze) 25 minuti

sui suoi tre suoi libri

Anatomia del populismo,

Il fascismo. Teorie interpretazioni modelli

e Partito unico e dinamica autoritaria


Introduce l'iniziativa Prof.ssa Nicoletta Vasta (Università di Udine)

Prof. Fulvio Salimbeni (Università di Udine)

Dott. Arturo Pellizzon (Historia)

Prof. Gianluca Volpi (Università di Udine)

Prof. Guglielmo Cevolin (Università di Udine)



Coordina e modera Prof. Nicola Strizzolo (Università di Udine)



Relatori:

Marco Tarchi

Politologo e accademico italiano, professore ordinario presso la Facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri dell'Università di Firenze dove attualmente insegna Scienza Politica, Comunicazione politica e Analisi e Teoria politica. Uno dei massimi studiosi europei del fascismo e del populismo, è considerato l'ideologo della cosiddetta Nuova Destra italiana, esperienza metapolitica che termina nel 1994 quando Tarchi dichiara di non ritenere più valida la dicotomia destra/sinistra.



Fulvio Salimbeni

Professore di Storia contemporanea all’Università di Udine, motore di diversi centri di ricerca quali il Comitato di Trieste e Gorizia dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, l’Istituto per gli incontri culturali mitteleuropei di Gorizia, dell’Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione, di Historia Gruppo Studi Storici e Sociali Pordenone.



Arturo Pellizzon

Socio fondatore insieme a Guglielmo Cevolin di Historia Gruppo Studi Storici e Sociali Pordenone eprimo presidente dal 1989 al 2014, membro dell’Istituto Provinciale per la storia del Movimento di liberazione e dell’età contemporanea di Pordenone, già Segretario Provinciale della CISL di Pordenone, ha curato con Historia il censimento dell’archivio della CISL di Pordenone.



Gianluca Volpi

Professore di Storia contemporanea e delle comunicazioni di massa presso il corso di laurea triennale in Relazioni Pubbliche di Gorizia. Membro dell'AISSECO (Associazione Italiana di Studi sull'Europa Centro-Orientale), Ddel CISUECO (Centro Interuniversitario di Studi Ungheresi e dell'Europa Centro-Orientale), del comitato scientifico della rivista dell’Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione (IRSML), «Qualestoria».



Guglielmo Cevolin

Professore Aggregato di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Udine, Presidente di Historia Gruppo Studi Storici e Sociali Pordenone (canale video su youtube; gcevolin), Coordinatore del Limes Club Pordenone Udine Venezia, ideatore e direttore del Corso di geopolitica di Historia e del LiMe Club PN UD VE giunto nel 2022 alla XXVI edizione, primo corso in Italia per longevità e successo di pubblico; autore di oltre 150 pubblicazioni è Vicedirettore del master in Intelligence e ICT dell’Università di Udine e referente per la stessa università nell’ambito della RUniPace, rete delle Università per la pace in ambito CRUI, conferenza dei rettori delle università italiane.



Nicola Strizzolo

Professore in Sociologia dei processi culturali e comunicativi all'Università di Udine, insegna Relazioni Pubbliche, Sociologia dell'educazione, Sociologia della comunicazione e Comunicazione mobile e dei nuovi media. Per le Edizioni Gutenberg è in uscita il volume Narcisismo 2.0? Tra cultura, comunicazione e web society. Collabora con il Messaggero Veneto e con Agendadigitale.eu ed è membro del direttivo di vicino/lontano.


Nicoletta Vasta

Nicoletta Vasta, professoressa ordinaria di Lingua e Traduzione presso il DILL e Direttrice del CeGo Centro polifunzionale dell’Università di Udine a Gorizia.





Autore: Historia
Foto: Historia
Rivista: Storia 2022
Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=Poe6Qbhu0l4
Data pubblicazione: 28 maggio 2022

Designed by BootstrapMade - VAT IT-06451930967

Per iscriversi alla newsletter di Diorama:

25